Contenuti Taggati ‘ pubblicità ’

07 Mar
Sabato

Pubblicità ed editoria, crollo a gennaio: -25%

Nella sezione Edicola, Edicola/Giornali italiani, In evidenza

Non è solamente questione di concorrenza della rete. La crisi continua a mietere vittime nel settore dell’editoria e lo fa colpendo il principale metodo di sostentamento delle pubblicazioni in genere: la pubblicità. Secondo i dati diffusi da Fcp (Federazione concessionarie di pubblicità) il fatturato di Gennaio 2009 rispetto allo stesso mese del 2008 segna un crollo vertiginoso: meno 25 per cento. A questo dato fa seguito un calo consistente anche degli spazi pubblicitari (meno 15 per cento): facile dedurne quindi un calo del prezzo medio per spazio pubblicitario Continua…

Tutti i contenuti della sezione


Le notizie vanno in Rete, tv raggiunta, quotidiani scavalcati
nessuna risposta - Inserito il 02.24.09
Internet vince e chissà dove arriverà. Come veicolo di notizie ha già scavalcato, nel 2008, i giornali di carta. E anche la tv, che resta il mezzo più utilizzato, è già stata raggiunta dal web. Secondo il Pew Resarch Center, sia l’elezione di Obama sia la crisi economica sono state ...continua
Pubblicità on line: Espresso e Rcs si alleano
1 risposta - Inserito il 01.15.09
Gruppo Espresso e Rcs Corriere della Sera si sono presi a braccetto. I due colossi dell’editoria, nemici acerrimi sul mercato dell’informazione, hanno stretto un accordo per catturare più pubblicità. In tempi di magra, la collaborazione può evitare guai maggiori, visto che la pubblicità è in calo e che aggiudicarsela è ...continua
Via la pubblicità dalla tv di Sarkozy
nessuna risposta - Inserito il 12.19.08
I francesi eliminano la pubblicità dalla televisione di stato. Per quasi tutta la giornata, resterà solo nelle ore notturne. Il Parlamento di Parigi ha votato un provvedimento che proibisce ai canali di France Téléevisions di mandare in onda spot pubblicitari fra le ore 6 e le 20. C’è stata una ...continua
Francia: niente pubblicità sulla tv di Stato
nessuna risposta - Inserito il 12.11.08
   I francesi eliminano la pubblicità dalla televisione di stato. Sarà proibita durante tutta la giornata, resterà solo nelle ore notturne. Il Parlamento di Parigi ha votato un provvedimento che proibisce ai canali di France Téléevisions di mandare in onda spot pubblicitari fra le ore 6 e le 20. C’è stata ...continua


Tutti i contenuti © 2008 giornalismo e democrazia