Contenuti Taggati ‘ contratto dei giornalisti ’

05 Giu
Venerdì

Al referendum sul contratto vincono i sì
ma ha votato solo il 10% dei giornalisti

Nella sezione News

I referendum non piacciono ai giornalisti: neppure il 10 per cento ha infatti preso parte a quello indetto dalla Federazione della stampa per l’approvazione del contratto di lavoro. Hanno votato 3329 iscritti al sindacato  (sul totale dei 34.115 aventi diritto:contrattualizzati, pensionati, free lance) ed hanno vinto i sì (1955) rispetto ai no (1319). La maggioranza approva dunque il contratto, stipulato dopo quattro anni di trattative con la Federazione degli editori. Pratica archiviata. La democrazia ha fatto il proprio corso - ha sottolineato il segretario Franco Siddi – secondo il quale ora la “categoria è più forte”. Ma è così? Continua…

Tutti i contenuti della sezione


Referendum il 29 e il 30 maggio
ma il nuovo contratto è già operativo

nessuna risposta - Inserito il 04.24.09
Si svolgerà il 29 e il 30 maggio il referendum sul contratto di lavoro giornalistico firmato da Fnsi e Fieg. Intanto, è entrato in vigore ed i colleghi troveranno in busta paga gli aumenti economici previsti. Che valore avrà allora la consultazione? Nei comunicati della Federazione della stampa si continua ...continua
Contratto: sì dei cdr all’ipotesi di accordo
Entro giugno il referendum

nessuna risposta - Inserito il 04.04.09
I giornalisti italiani voteranno entro giugno per approvare o respingere l’ipotesi di accordo raggiunta, il 27 marzo, fra Fnsi e Fieg, per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro. In tutte le redazioni italiane si è svolto un dibattito molto approfondito, con particolare riguardo ad alcuni articoli (mobilità all’interno dei ...continua
Progetto Einaudi-Albertini:
ma l’indipendenza è un diritto o un dovere?

nessuna risposta - Inserito il 03.26.09
Urbino – 25 marzo. Il punto di partenza del Progetto era l'analisi delle condizioni della professione, partendo dal presupposto (non dal pregiudizio, altrimenti addio analisi) che il problema di fondo fosse l'indipendenza dagli assetti politici e proprietari. Sullo sfondo tuttavia campeggiava il problema della rete, dell'informazione online, gratuita e gestita in ...continua


Tutti i contenuti © 2008 giornalismo e democrazia