Documenti


18 Mag
Giovedì

Intercettazion: chi pensa ai bavagli
e chi dice solo sciocchezze

Nella sezione Documenti/Le leggi

Nuovo scontro sulle intercettazioni telefoniche. Fa bene la Federazione della Stampa a sentire il rischio che suia in arrivo un “bavaglio”. Troppe sono le forze politiche che attaccano i giornali e che chiedono una legge più severa. Però ancora una volta la verità non viene detta per intero: non si ammette che ci sono intercettazioni di telefonate private (fatte dai giudici all’interno di un’inchiesta penale) che non dovrebbero essere rese note. E si trascura che in questi casi dovrebbe attivarsi l’Ordine e sanzionare i giornalisti. Continua…

Nella sezione Documenti


Cassazione civile: quando la critica
è lecita e non offende la reputazione

nessun commento - Inserito il 29.05.11
In quali casi l’esercizio del diritto di critica non lede la reputazione altrui? La terza sezione civile della Cassazione ha affermato che, affinché ciò avvenga, è necessario che si manifesti “un dissenso ragionato”esercitato attraverso espressioni “strumentalmente collegate”. continua
Perché negli uffici stampa i giornalisti hanno doveri diversi?
1 commento - Inserito il 03.04.10
Il Consiglio nazionale dell’Ordine, il 25 marzo 2010, ha approvato un documento che ha chiamato “Carta dei doveri del giornalista degli uffici stampa”. E’ un tentativo di esaminare la questione deontologica per coloro che lavorano negli uffici stampa. L’intento è positivo, ma in che misura, soprattutto se inserito all’interno delle ...continua
Il Garante: proteggere le vittime degli stupri
nessun commento - Inserito il 19.02.09
Il Garante per la protezione dei dati personali ha ricordato ai giornalisti che non si possono pubblicare dettagli che rendano identificabili  le persone colpite da atti di violenza sessuale. In questo modo esse diventano infatti vittime due volte. A maggior ragione occorre estrema attenzione se si tratta di un minorenne. ...continua
Intercettazioni: carcere per i giornalisti?
1 commento - Inserito il 31.01.09
In arrivo la stretta sulla pubblicazione delle intercettazioni telefoniche. Il bavaglio ai giornalisti è pronto. Ma quanto sarà stretto? Il divieto è chiaro e potrà avere conseguenze disastrose, anche se le opinioni, in attesa del dibattito parlamentare, sono divergenti continua
Secondo il Censis, cala la fiducia dei cittadini verso i mass media
nessun commento - Inserito il 13.12.08
Sempre più bassa la fiducia che i cittadini italiani nutrono verso i mass media. Lo rivela il Censis che, nella relazione annuale sullo stato sociale, pubblica una significativa tabella (elaborata da Eurobarometro). Fra la primavera del 2007 e quella del 2008 appare particolarmente vistoso il calo ...continua
Le dimissioni non interrompono il procedimento disciplinare
nessun commento - Inserito il 10.12.08
Il Tribunale di Milano in relazione alla radiazione dall’Ordine dei giornalisti di Renato Farina ha dichiarato che le dimissioni non possono interrompere il procedimento disciplinare. Con sentenza n. 1161/2008 depositata il 29 gennaio 2008, il Tribunale di Milano ha respinto “il ricorso di Renato Farina, con integrale ...continua
Il sequestro del computer viola il segreto giornalistico se non è oggetto di un accertamento mirato
nessun commento - Inserito il 10.12.08
Il sequestro del computer e dell’hard-disk appartenente ad un giornalista è legittimo se presuppone indizi di un certo rilievo e miri all’accertamento di cose pertinenti al reato e non può fondarsi su soggettive opinioni investigative o semplici sospetti. L’ordinanza del Tribunale di Brescia del 4 ottobre ...continua


Tutti i contenuti © 2008 giornalismo e democrazia